Cybersecurity, Cina e USA. Venus in Arms per Dossier ISPI

È nel mondo virtuale (il cosiddetto “cyber-spazio”) che la competizione fra Stati Uniti e Cina sembra aver assunto contorni reali e tangibili. Ne è esempio recente l’attacco allo U.S. Office of Personnel Management – attribuito alla Cina – che avrebbe portato alla sottrazione delle schede personali di 4,2 milioni tra dipendenti ed ex dipendenti dell’amministrazione americana, ivi compresi quelli appartenenti alle agenzie di intelligence.

Continua a leggere sul sito dell’ISPI

 

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

code