Il caso F35. Una prospettiva diversa.

I temi della Difesa sono spesso relegati agli angoli dalla discussione pubblica in Italia. Gli approfondimenti sono tendenzialmente scarsi e il livello complessivo di attenzione di media e opinione pubblica è generalmente limitato. Eventi drammatici, spesso in contesti di crisi, contribuiscono ad incrementare un interesse collettivo che permane però volatile, destinato ad affievolirsi in fretta.

Un tema che ha suscitato invece una considerevole (e costante) attenzione è stato quello della controversa acquisizione del caccia JSF F-35. Le ragioni di tale “ribalta” sono state molteplici: i costi del mezzo in uno scenario di crisi, il dibattito politico, le campagne dei movimenti pacifisti.

Sul tema, segnaliamo con piacere un recente articolo del nostro Fabrizio Coticchia, dal titolo: “A Controversial Warplane Narratives, Counternarratives, and the Italian Debate on the F-35“.

Il paper è uscito in early view nella rivista “Alternatives“. Qui il link al pezzo (gated)

L’articolo (ne avevamo parlato di una sua versione precedente qui) esamina, da una prospettiva interdisciplinare, il contenuto delle narrazioni e della contro-narrazioni adottate da partiti e movimenti pacifisti. I suoi risultati (basati su interviste, analisi del discorso e analisi del contenuto) evidenziano l’evoluzione dei plot al centro del dibattito e la capacità delle contro-narrazioni (grazie alla capacità della campagna e ad un contesto partitico mutato) di introdurre i propri frame nella discussione.

L’articolo è parte di un progetto di ricerca più ampio, che si concretizzerà in una monografia, scritta da Fabrizio Coticchia e Andrea Catanzaro, dal titolo: “Al di là dell’Arcobaleno: narrazioni strategiche, politica di difesa e movimenti pacifisti in Italia’”, Vita e Pensiero (di prossima pubblicazione).

In calce l’abstract del paper

The literature on strategic narratives has started to pay growing attention to the concept of “narrative dominance,” stressing the role played by counternarratives in hindering a wider acceptance of a specific message. However, limited consideration has been devoted to counternarratives, which have seldom been assessed in a systematic way. The aim of this article is to fill these gaps by examining the underrated case of Italy. The article investigates the main content of narratives and counternarratives developed by parties and peace movements regarding the decision to acquire the F-35. The article, which is based on primary and secondary sources, adopts a multidisciplinary approach, combining security studies and social movement studies.

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

code