Nasce l'”Osservatorio sui Conflitti”

Venus è lieta di dare risalto al nuovo “Osservatorio sui Conflitti” creato dal Dipartimento di Scienze Politiche (DISPO) dell’Università di Genova.

Qui trovate tutte le informazioni su questo centro di ricerca e i dettagli relativi agli eventi (passati e futuri) organizzati a Genova.

L’”Osservatorio sui Conflitti” si pone lo scopo di creare “un centro per lo studio dell’evoluzione della sicurezza internazionale, dei conflitti contemporanei, della politica comparata, del pensiero politico sulla pace e sulla guerra“. Da segnalare (come emerge dal profilo del comitato scientifico) l’approccio interdisciplinare (e internazionale) allo studio dei conflitti.

I temi di ricerca affrontato dall’Osservatorio riguardano “lo studio dei conflitti, del pensiero politico relativo alla pace e alla guerra, della relazione tra narrazioni strategiche e sicurezza, della trasformazione militare, del terrorismo, delle politiche estere e di difesa in Italia ed in Europa, del peacebuilding, del rapporto tra partiti e politica estera“.

La “sede” del centro è rappresentata unicamente dalla sua piattaforma web.

L’Osservatorio si collega anche al nostro blog per una serie di iniziative alle quali daremo visibilità in futuro.

Share Button

Programma dei Seminari 2015-16 – “Guerra, Pace e Sicurezza alle porte del Mediterraneo” all’Università di Genova

Venus in Arms ha il piacere di presentarvi il ciclo di seminari “Guerra, Pace e Sicurezza alle porte del Mediterraneo” organizzato da Andrea Catanzaro  e Fabrizio Coticchia (DISPO, Università di Genova). Il ciclo di seminari si pone lo scopo di approfondire i temi relativi all’evoluzione della sicurezza internazionale attraverso una serie di incontri, workshop e convegni con accademici, esperti e practitioner del settore. Tali eventi sono direttamente collegati al corso “Guerre, Conflitti e Costruzione della Pace”, che illustra la trasformazione delle idee di pace e guerra nella storia del pensiero politico e nello scenario strategico contemporaneo. Il ciclo di seminari offre l’opportunità di analizzare – in una prospettiva interdisciplinare – la modalità con la quale stanno cambiando dottrine, strumenti e attori nella sicurezza contemporanea, dalle “nuove” forme di conflitto alle principali minacce. La crescente instabilità delle frontiere italiane ed europee ha sollevato una rinnovata attenzione su questi temi. In particolare, i recenti drammatici eventi nel Mediterraneo e Medio Oriente rivelano la cruciale importanza geopolitica dell’intera area. Quale ruolo svolgono l’Italia e l’Europa in questo scenario? Come stanno cambiando le forme di conflitto? Quali attori rivestono un ruolo essenziale? Quali strumenti possiedono le istituzioni per affrontare minacce e instabilità? Come stanno mutando i concetti stessi di pace e guerra? Il ciclo di seminari, che cerca di fornire preliminari risposte a queste domande, si struttura in due parti. La prima prevede degli incontri all’interno del corso ma aperti anche ad altri studenti interessati agli argomenti ad oggetto.  La seconda parte prevede invece degli eventi aperti a tutti, da workshop a convegni di un giorno fino alla presentazione di volumi.

Gli speaker (italiani e stranieri) provengono da università, istituzioni, giornali, riviste, centri di ricerca, forze armate, associazioni e NGOs. L’obiettivo è collegare in maniera sempre più stretta la necessaria riflessione teorica al dibattito corrente per meglio comprendere la complessità della sicurezza contemporanea. Una particolare attenzione, infine, darà dedicata alle possibilità di stage in alcune delle istituzioni rappresentate dai partecipanti agli incontri. Questi gli incontri previsti per i mesi di Novembre e Dicembre:

I seminari si svolgeranno presso il Dipartimento di Scienze Politiche (DISPO), Albergo dei Poveri, in P.le E. Brignole, 2

Seminari Novembre-Dicembre 2015

  • Alessandro Marrone (Ricercatore IAI): “IAI – Programma Sicurezza&Difesa. Stage allo IAI”, Martedì 17 Novembre 2015, 12.30-14 aula 9;
  • Gianmarco Badialetti (Generale di Brigata): “Dal peacekeeping ai conflitti ibridi, l’evoluzione delle operazioni militari contemporanee”. Lunedì 23 Novembre, ore 12-14 aula 16;
  • Francesco Vignarca, (Coordinatore Rete Italiana per il Disarmo): “Le campagne per la pace e il disarmo: comunicazione, approcci e attori”. Martedì 24 Novembre, ore 12-14 aula 16;

Ci vediamo a Genova….

Share Button